pexels-tatiana-syrikova-3975581

I Benefici del Metodo Montessori

Sviluppato più di 100 anni fa dalla Dottoressa Maria Montessori, i benefici del metodo Montessori di insegnamento e apprendimento sono innumerevoli sia a scuola che a casa. Alla base del metodo c’è la convinzione che i bambini siano capaci di iniziare e scegliere le proprie esperienze di apprendimento e che, con il supporto di un adulto sensibile ai loro bisogni e un ambiente creato con cura, possano esprimere il loro incredibile potenziale.

Per quale motivo un genitore dovrebbe decidere di seguire i principi del metodo Montessori a casa? I benefici del del metodo Montessori sono molti, alcuni evidenti in tempi brevi, come l’effetto positivo sul benessere dei bambini, ed altri che si esprimono nel lungo termine, quali la preservazione del desiderio innato dei bambini di imparare.

Vediamo nel dettaglio quali sono i benefici del metodo Montessori.

Benessere emotivo e mentale

Attraverso il metodo Montessori l’adulto impara a comprendere le necessità dei bambini e a rispondere prontamente ai loro bisogni. Crescendo in un ambiente che valorizza la loro unicità, circondati da adulti che li rispettano e supportano con gentilezza, i bambini sviluppano un’immagine positiva di sé e, di conseguenza, benessere emotivo e mentale.

Armonia nella famiglia

Il metodo Montessori a casa promuove la cultura dell’ascolto e del rispetto reciproco, portando armonia in famiglia. La disciplina tradizionale è basata su un rapporto di superiorità dell’adulto rispetto ai bambini e ricorre all’utilizzo di punizioni e ricompense per impartire la disciplina, causando rabbia nei bambini e dando un impronta negativa al rapporto con i genitori. Il metodo Montessori parte dal presupposto che ogni comportamento sia motivato da un bisogno che non viene soddisfatto e si focalizza sul trovare soluzioni insieme ed indirizzare gentilmente i bambini verso comportamenti ritenuti accettabili dall’adulto.

Sviluppo dell’autostima e dell’indipendenza

I bambini nascono completamente dipendenti dagli adulti e sono motivati da un desiderio innato di fare cose da sé e diventare fisicamente indipendenti. Il metodo Montessori riconosce e valorizza questo bisogno, creando un ambiente, a casa o a scuola, che dia la possibilità ai bambini di vestirsi, mangiare, lavarsi, mettere le scarpe, usare il vasino da sé e perfino di contribuire alle faccende domestiche. Fare le cose da sé, provoca grande soddisfazione nei bambini e supporta lo sviluppo dell’autostima.

Emergere dell’autodisciplina

Tra i tanti benefici del metodo Montessori, questo viene spesso dimenticato, Montessori dedica molti dei suoi scritti all’emergere della disciplina e della motivazione interna. Quando convinciamo i bambini a seguire le regole attraverso punizioni, ricompense e ricatti, stiamo offrendo delle motivazioni estrinseche che portano i bambini a basare le proprie scelte sulle reazioni dell’adulto o la possibilità di ottenere una ricompensa. Il metodo Montessori a casa incoraggia da un lato i bambini a prendere responsabilità delle proprie azioni e a fare ammenda e, dall’altro, guida il genitore nella ricerca di cercare soluzioni insieme ai bambini.

Senso di dignità e di appartenenza

Il metodo Montessori parte da un presupposto di rispetto nei confronti dei bambini ed incoraggia il genitore a includerli e renderli protagonisti della vita di tutti i giorni a casa. Coinvolgere il bambino nel sistemare, preparare la tavola, sparecchiare, svuotare la lavatrice e tutte le attività, così chiamate, di vita pratica, aiutano i bambini a sentirsi parte importante dell’ambiente circostante e a trovare il proprio posto nel mondo.

Sviluppo della creatività, curiosità e originalità di idee

Il metodo Montessori supporta i bambini a scoprire da sé piuttosto che passare informazioni, stimolandone la curiosità, la creatività e la capacità di risolvere problemi da soli.

Capacità di concentrazione

La capacità di concentrarsi è fondamentale all’apprendimento e uno dei più preziosi benefici del metodo Montessori sullo sviluppo cognitivo. La capacità di concentrazione dei bambini è breve alla nascita e può essere coltivata dando la possibilità di applicarsi ad un’attività scelta da loro e di dedicarsi per tutto il tempo necessario.

Letture consigliate:

Fabel, A. e Mazlish, E. Come parlare perché i bambini ti ascoltino & come ascoltare perché ti parlino.

Beltrame, A. e Mazzareli, L. Invece di dire… Prova a dire… Le parole per educare i bambini con amorevole fermezza.

Iscriviti al Blog

it_IT

CONTATTAMI

montessori per crescere