Montessori per Crescere

4 Consigli Montessori per Vivere la Natura

“Il bambino ha bisogno di vivere naturalmente, e non soltanto di conoscere la natura” – Maria Montessori.

Già ai suoi tempi Montessori sentiva la necessità di condividere l’importanza della natura per una crescita olistica del bambino. Nel libro La Scoperta del Bambino, Montessori infatti affermava che “nel nostro tempo e nell’ambiente civile della nostra società, i bambini [..] vivono molto lontani dalla natura ed hanno poche occasioni di entrare in intimo contatto con essa o di averne una diretta esperienza”.

Oggi questo tema rimane importante ed attuale. Sempre di più i bambini sono confinati tra mura domestiche e scolastiche e la loro esplorazione della natura viene limitata a piccoli spazi preparati artificialmente dove la terra viene sostituita da superfici morbide. Spesso i bambini vengono portati al parco nel passeggino e poi vengono aiutati dagli adulti ad usare questo spazio costruito a “misura”.

Montessori ha parlato molto della natura e della sua importanza per creare esperienze che possano supportare il bambino a costruire un senso di appartenenza, di rispetto ed un “sentimento della natura”.

Di seguito vediamo come utilizzare i consigli di Maria Montessori per supportare i nostri bambini a vivere la natura:

  1. “Lasciate i bambini liberi ed incoraggiateli”. Almeno una volta alla settimana portate i vostri bambini nella natura e lasciate che siano loro a guidarvi per qualche ora. Portate un cestino per incoraggiarli a raccogliere dei piccoli tesori come pietre dalle forme particolare, bastoncini, bacche o fiori; queste risorse naturali potranno essere implementate in altre attività. Quanto più i bambini verranno esposti alla natura tanto più creeranno un legame profondo con essa.
  2. “Lasciate che si tolgano le scarpe quando trovano una pozzanghera d’acqua e quando l’erba del prato è inumidita dalla rugiada. Lasciate che la calpestino a piedi nudi.”. Durante l’inverno e l’autunno potreste utilizzare stivaletti della pioggia e vestiti impermeabili che possano proteggere i bambini da possibili raffreddori e contemporaneamente offrire la libertà di saltare e sporcarsi. In primavere ed estate basterà munirsi di un cestino da picnic e una tovaglia per poter godere del gioco libero all’aria aperta offrendo una meravigliosa esperienza sensoriale. Spesso le nostre paure possono limitare l’esplorazione dei bambini, fermarsi e riflettere potrà aiutarci a capire i rischi e strategie per supportare il bambino ad esplorare in modo sicuro e libero l’ambiente.
  3. “Lasciateli riposare all’ombra in pace quando un albero li inviterà a farlo”. Supportate i vostri bambini a toccare la superficie di un albero, a guardare pazientemente le foglie muoversi e magari scoprire quali animali trovano rifugio tra i suoi rami. Osservate le radici, condividete storie e racconti. Lasciate che si arrampichino offrendo supporto ed incoraggiamento. Supportate i vostri bambini a racccontarvi le loro sensazioni e lasciate che vi trasportino in un mondo di fantasia, conoscenza e possibilità. Fotografie, racconti e disegni potrebbero creare dei libri con storie, racconti per immortalare per sempre queste scoperte e ricordi insieme.
  4. “Lasciateli ridere e gridare quando il sole del mattino li sveglierà”. Supportate i vostri bambini a conoscere la gratitudine per la natura, la bellezza di un prato verde, la meraviglia di una foresta incantata, l’importanza della pioggia e lo stupore di quando questa incontra il sole formando un arcobaleno. Spesso limitiamo noi stessi ed i nostri bambini con regole “non correre, non urlare, non saltare, ecc.” queste avventure nella natura potrebbero offrire l’opportunità per infrangere tutte queste regole in uno spazio sicuro e libero dove insieme potrete correre, urlare, saltare, ecc.

“Ogni cosa è strettamente collegata su questo pianeta e ogni particolare diventa interessante per il fatto di essere collegato agli altri. Possiamo paragonare l’insieme ad una tela: ogni particolare è un ricamo, l’insieme forma un tessuto magnifico” Maria Montessori.

Iscriviti al Blog

it_IT

CONTATTAMI

montessori per crescere